nutrire l’anima

La bellezza salverà il mondo disse il principe Miškin nell’Idiota di Dostoevskij. Ecco per chi come me ama la botanica, le piante e i giardini il film “Da Monet a Matisse. L’arte di dipingere il giardino moderno” è stato affascinante.

poster film

Qualche settimana fa sono andata assieme a mia mamma a vedere questo film documentario sulla mostra spettacolare alla Royal Academy of Arts di Londra. Pur essendo tutte e due molto stanche siamo rimaste rapite dalla bellezza delle immagini e dei racconti.

dettaglio da un quadro di Claude Monet
dettaglio da un quadro di Claude Monet

Pittori con la passione del giardinaggio o viceversa giardinieri con la passione della pittura. In tutte e due i casi si tratta di arte, un’arte per combattere in alcuni casi contro la bruttura della guerra.

Claude Monet nel suo studio
Claude Monet nel suo studio

Amo i film che mi stimolano a saperne di più . Così ho cercato e ho trovato questi filmati dell’Academy of Art di Londra utilizzati come promozione per la mostra stessa.

Sono più d’uno, ma tutti di breve durata e vi consiglio di lasciarvi ammaliare da tale bellezza.
Sono convinta che se fossi andata alla mostra sarei rimasta ore e ore ad ammirare il Trittico  Agapanthus realizzato tra il 1916 e 1919. Le varie parti sono state vendute separatamente alla morte di Claude Monet nel 1926 e portate in diversi musei americani (Nelson-Atkins of Art di Kansas City, Cleveland Museum of Art di Cleveland e Louis Art Santo di St. Louis), qui riunite in via eccezionale.

Trittico Agapanthus riunito
Trittico Agapanthus riunito
il Trittico come si presentava durante la mostra
il Trittico come si presentava durante la mostra

Nel fim non appare solo Monet, ma anche tantissimi altri pittori, tutti da scoprire. Se vi capita una replica di questo filmato non esitate e andate a vederlo.

Per omaggiare tutti i pittori e giardinieri del mondo qui una piccola composizione di mele-roselline. L’idea e la ricetta le ho prese qui dal sito Nouveau Raw di Annie Sue che ringrazio tantissimo per la sua bellissima arte.

torta di rose

Servono alcune mele rosse. Vanno tagliate con una mandolina e messe per qualche ora nell’essicatore in maniera che si ammorbidiscano. Poi ponendo le varie fette sfasate una sopra l’altra si tagliano a metà e si arrotolano.

procedimento mele

A questo punto basta sistemarle nelle forme dei minimuffin e di nuovo nell’essiccatore per diverse ore.

roselline

Buon appetito!

 

Annunci

11 pensieri su “nutrire l’anima

  1. Eccomi, sono passata a vedere: beh, il trittico è meraviglioso, sembra davvero di trovarsi a camminare in mezzo ai fiori ❤ Le roselline di mele imperversavano su Pinterest, non le ho mai fatte ma credo che mi cimenterò presto. Un bacione ❤

    1. Davvero, purtroppo mi sono accorta troppo tardi di questa meravigliosa mostra, l’avessi saputo prima avrei preso immediatamente il primo volo per Londra. Comunque già il filmato è stato un bellissimo nutrimento.
      Buona giornata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...