Manteniamo la voce sonora

Le temperature sono ancora alte e purtroppo alcuni condomini hanno già acceso i termosifoni in quanto permesso dalla legge. Per via delle escursioni termiche tipiche di questo periodo, diverse persone sono raffreddate e alcune sono persino influenzate. Cosa fare per evitare di perdere la voce in questi casi?

Ci sono diversi trucchetti ai quali ricorrere:

  • Bevete!!!

L’acqua non è un elemento da sottovalutare, per mantenere la giusta umidità delle mucose. Infatti il suono si costituisce da quello formato dal muscolo, dalle mucose e dal muco delle corde vocali. Perciò non aspettate di aver sete, ma bevete sufficientemente durante la giornata.

  • Dormite

Dormite a sufficienza, sembra scontato, ma la voce ha bisogno proprio di riposarsi. Pensate che anche se ascoltiamo gli altri che parlano o cantano le nostre corde vocali, ma anche tutto il nostro apparato fonatorio si mette in sintonia e si esercita pur non aprendo bocca. Se poi chi ascoltiamo non ha proprio una voce melodiosa e l’utilizza in maniera non consona, noi ne risentiamo della fatica. Inoltre l’autunno inizia a mettere il nostro corpo in modalità letargo, e anche se non siamo dei meteoropatici, la diminuizione della luce regola i nostri ritmi circadiani. La voce si può rigenerare maggiormente durante il riposo!

  • Tenete alto il vostro sistema immunitario

Più avanti fate il pieno di agrumi. Al momento mi piace farmi un centrifugato di mele, zenzero e limone e ne vado matta. Amo profondamente il limone e ho la possibilità di averne biologici ove posso mangiare tutto, buccia compresa. In quel caso pelo con il pelapatate il limone e metto la buccia a bollire assieme a dell’acqua e dei pezzetti di zenzero, fino a che la buccia non diventa traslucida. Una volta tolto dal fuoco lasciate intiepidire e aggiungete la spremuta del limone. Ovviamente oltre a bere mangiate i pezzettini di zenzero e la buccia di limone. Per alternare potreste anche bere delle tisane, da bere tiepide per non creare uno shock termico alla gola, fatte con i cinorrodi di rosa canina, ricca di vitamina C e non solo.

  • Lax vox

Esercitatevi 2 minuti al giorno con lax vox, una pratica ideata da Marketta Sihvo logopedista finlandese che assieme a Ilter Denizoğlu otorinolaringoiatra e foniatra utilizzano un tubo di silicone assieme a una bottiglietta d’acqua per migliorare l’emissione della voce. Se desiderate saperne di più e non avete l’opportunità di andare in Finlandia, Olanda, Germania o Turchia allora iscrivetevi al workshop mille bolle e più.

 

Annunci

5 pensieri su “Manteniamo la voce sonora

    1. Cara Bea, purtroppo i paradossi ci saranno sempre. Io mi godo questo periodo e continuo ancora a portare i sandali rispetto alle scarpe chiuse. Il fresco tempera e chi sta chiuso in casa e preferisce non uscire a prendere un po’ di aria fresca, dovrebbe preoccuparsi di cambiare spesso l’aria della stanza dove soggiorna. A presto

  1. Pingback: ho un nodo alla gola – londarmonica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.