forme, disegni, suoni e molto altro ancora

Ho un debole per chi sa utilizzare le matite (così rivelo alcune cose su di me come richiesto a chi vince il premio Liebster Award

Liebster award
premio

e back to my raw me lo ha conferito ultimamente: grazie!!!), gli acquarelli e perché no anche la china. Io sono una frana, ma rimango incantata davanti alle cartolerie dove hanno tutti tipi di colori: matite, pastelli, pennarelli, acquarelli colori ad olio, a cera, ad acqua e chi più ne ha più ne metta e ancora di più a chi li sa utilizzare. Perciò come non poter amare i libri illustrati. In fondo sono un po’ come Alice, i libri sono interessanti solo se hanno dialoghi e/o figure. “Virginia Wolf – La bambina con il lupo dentro” libro assai affascinante e… no non ho sbagliato a scrivere Wolf.

Virginia Woolf
Virginia Woolf

Immagino sia stato scritto apposta così per fare riferimento alla grave malattia di cui Virginia Woolf soffriva, ovvero la depressione.

quarta di copertina del libro "Virginia Wolf - la bambina con il lupo dentro"
quarta di copertina del libro “Virginia Wolf – la bambina con il lupo dentro”

Questo libro mi ha colpito molto sia dal punto di vista delle illustrazioni (di Isabelle Arsenault) sia dal punto di vista del contenuto (il testo è stato scritto da Kyo Maclear e la versione italiana è curata con magistrale traduzione di Beatrice Masini). Da qui ho tratto ispirazione e materiale per lo spettacolo “l’arte del giardiniere inglese” che probabilmente riproporrò prossimamente in un parco bellissimo (vi avviserò per tempo). “Se potessi volare andrei in un posto perfetto. Un posto pieno di dolcetti glassati e bei fiori e alberi da arrampicarsi sopra. E niente niente malinconia.” Ecco da qui Vanessa, sorella di Virginia Woolf dipinse sulle pareti un giardino bellissimo e…

tratto dal libro "Virginia Wolf - La bambina con il lupo dentro"
tratto dal libro “Virginia Wolf – La bambina con il lupo dentro”

“…giù è diventato su. Scuro è diventato chiaro. Triste è diventato allegro…” Questi colori e questi disegni hanno cambiato la visione di sé. Quello che è dentro è fuori e quello fuori è dentro. La voce, il suono cambia come cambia la percezione di se stessi. Quali sono le forme e i colori che sono dentro di noi e come possiamo averne consapevolezza per poterli trasformare? Lavorare con il suono, identificatore del nostro cambiamento porta il dentro fuori e il fuori dentro. Si tratta di ricerca e il suono diventa l’elemento stimolante e trasformante. Una metamorfosi, una mutazione come la crisalide che diventa farfalla. Un tema affascinante quello dell’immagine di sé, che verrà affrontato durante il prossimo seminario “voce espressiva” (andate a vedere per potervi iscrivere, perché vi aspetto numerosi!!).

Annunci

9 pensieri su “forme, disegni, suoni e molto altro ancora

  1. Ciao Monica,
    innanzitutto perdonami se non mi sono più fatta viva ma è stato un periodo un po’ complicato quello del dopo vacanze di Natale.
    Ti prego di avvisarmi quando riproporrai lo spettacolo perchè ci terrei tantissimo a vedere e soprattutto sentire.
    Un abbraccio
    Catia

  2. Non conosco questo libro, decisamente affascinante, Virginia l’ho frequentata poco, in prevalenza ai tempi dell’università.
    Complimenti per il tuo seminario, se fossi più vicina verrei ad ascoltarti!
    Buona giornata a te cara!

    1. Anch’io conosco poco Virginia Woolf, ma possiamo sempre rimediare se ci garba. Ora carissima guarda l’agenda e vedi quando potrei venire a farti visita, desidero vedere La Superba solo con la tua superba compagnia 😃. Intanto buon pomeriggio anche a te.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...