Farine, farine e ancora farine

20130221-165535.jpg

Sì, sì, sì mi piace assai la spesa folle che ho fatto!!!

L’altro giorno mi sono recata in un negozio di granaglie, ovvero dove vendono farine, cereali e legumi sfusi e avevo in mente di comprare un po’ di farina di mais (fioretto non per la polenta) per delle ricette che sto provando. Ma davanti alle mille farine proposte non ho potuto resistere. La commessa mi ha fatto notare che oltre alla gialla avevano anche quella bianca (sempre fioretto) e poi se mi piaceva la polenta avrei dovuto provare assolutamente quella di Storo, detta anche l’oro di Storo perché molto buona, e devo ammettere che non sapevo della sua esistenza, perciò preso mezzo chilo anche di questa. Poi ho visto che avevano anche la bramata bianca, la quale mi ricorda molte polente bianche gustate durante varie estati passate in Veneto e quindi anche questa farina dovevo averla. Ormai avevo trasgredito o meglio ampliato il mio obiettivo, comprare solo un po’ di farina gialla e allora, già che ero lì mi sono proprio guardata intorno e a casa con me ho portato oltre a quelle già menzionate farina di ceci, di castagne, di riso, d’orzo e di farro macinata lì per lì. Giusto perché quella di segale l’avevano già finita senno avrei preso anche quella. Adesso non vedo l’ora di impastare per sbizzarrirmi in pasta fresca, pasta brisée, pasta frolla, pasta brioche, pasta lievitata, tortilla, piadine, pane, focacce e dolci vari.
A presto qualche esperimento con foto da pubblicare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...