La tradizione è tradizione e perciò va rispettata

20121205-124813.jpg

Fra poco è Sankt Nikolaus e qualche biscotto deve pur essere pronto. La tradizione va assolutamente rispettata. Per quanto sia impegnata in questo periodo un piattino con i mandarini, noci e biscotti ci deve essere per la colazione del 6. dicembre. Per i mandarini e le noci non ci sono problemi, ieri c’era mercato e li ho comprati, ma per i biscotti mi devo dar da fare. Non si possono per nessun motivo utilizzare biscotti comprati. Devono essere rigorosamente fatti in casa. Ma fare biscotti porta via molto tempo e allora ho pensato che preparare un bel Honigkuchen/Lebkuchen da tagliare in quadratini fosse per il momento la soluzione migliore. In fondo per me cucinare equivale a una vera e propria meditazione. Mi piace molto, mi calma e mi rende felice. Perciò non ho scuse. Per una versione vegana dovrò evitare il miele sostituendolo con succo di agave ed evitare il nome Honigkuchen che significa appunto torta di miele. In ogni caso per accontentare tutti qui di seguito le due versioni.
Honigkuchen/Lebkuchen tradizionale:

20121205-130732.jpg

Ingredienti
500 g miele
250 ml olio
250 g zucchero
250 g mandorle macinate
200 g canditi
650 g farina
16 g lievito in polvere
3 cucchiaini cannella
1/2 cucchiaino garofano
1/2 cucchiaino coriandolo
1/2 cucchiaino anice stellato
3 uova
Procedimento
Mettere sul fuoco (in un pentolino) il miele assieme allo zucchero e all’olio. Riscaldare finché si è sciolto lo zucchero. Poi togliere dal fuoco e lasciare raffreddare. Aggiungere le uova e le spezie e poi i canditi. Infine aggiungere le mandorle macinate assieme alla farina e il lievito. Rimestare il tutto. Mettere tutto su una teglia foderata con carta da forno. Livellare l’impasto (semmai con le mani bagnate) e infornare a 180° C gradi per 30 minuti. Tolta la teglia dal forno, tagliare la torta ancora calda in tanti quadratini. Una volta raffreddati, li potete conservare in una scatola di latta. Nel caso diventassero troppo duri, aggiungete nella scatola le bucce di una mela o di un mandarino.

Lebkuchen (versione vegana)20121205-130718.jpg

Ingredienti
120 g succo d’agave
200 ml olio
200 g zucchero di canna
150 g mandorle macinate
100 g canditi
500 g farina
16 g lievito in polvere
3 cucchiaini cannella
1/2 cucchiaino garofano
1/2 cucchiaino coriandolo
1/2 cucchiaino anice stellato
54 g farina di semi di lino
135 ml acqua tiepida
Procedimento
Mettere sul fuoco (in un pentolino) il succo d’agave assieme allo zucchero e all’olio. Riscaldare finché si è sciolto lo zucchero. Poi togliere dal fuoco e lasciare raffreddare. In una ciotolina sciogliete la farina di lino nell’acqua, stando attenti a non creare grumi. Aggiungere all’impasto il miscuglio di acqua e farina di lino, le spezie e poi i canditi. Infine aggiungere le mandorle macinate assieme alla farina e il lievito. Rimestare il tutto. Mettere tutto su una teglia foderata con carta da forno. Livellare l’impasto (semmai con le mani bagnate) e infornare a 180° C gradi per 20-25 minuti. Tolta la teglia dal forno, tagliare la torta in tanti quadratini. Li potete conservare in una scatola di latta. Nel caso divenissero troppo duri, aggiungete nella scatola le bucce di una mela o di un mandarino. Per rendere i biscotti ancora più gradevoli, ho spennellato sopra la torta dello zucchero a velo sciolto in succo di limone. Così oltre ad aggiungere il sapore del limone rende i biscotti lucidi.
Annunci

3 pensieri su “La tradizione è tradizione e perciò va rispettata

    1. Certo che sì! È questione di termini, per quanto sia la stessa persona San Nicola non mi evoca la stessa emozione, semplicemente perché sono cresciuta con il suo nome tedesco. Del resto è quello che in America viene chiamato Santa Claus. 🙂

  1. Trascorro spesso il periodo natalizio in Germania perchè ho una carissima amica che vive a Karlsruhe… adoro queste tradizioni. Il mio San Nikolaus della Foresta Nera… è bellissimo! 🙂 Se cerchi bene nei bauli della mia casa…. lo troverai…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...