Alla conquista di un pubblico esigente

guarda che cielo

Che meraviglia vedere, sentire le reazioni dei bambini. Mi piace fare spettacoli per loro, perché danno un sacco di soddisfazioni. Si entusiasmano facilmente se li sai sorprendere. Perfidi giudici se quello che proponi non è di loro gradimento. Insomma totalmente sinceri nelle loro espressioni. Domenica ho tenuto insieme a Giada lo spettacolo “guarda che cielo”. Era da diverso tempo che non ce lo chiedevano e mi ero scordata l’effetto sui bambini. O meglio, razionalmente mi ricordavo che i bambini hanno sempre apprezzato lo spettacolo, che bastava poco per attirare la loro attenzione e che per tutta la durata li avremmo ammaliati, ma riviverlo è stato un altro paio di maniche. Quando la bibliotecaria ha fatto accomodare tutti, una quarantina di bimbi intorno ai 2-3 anni con i rispettivi genitori al seguito c’era una confusione inverosimile. La bibliotecaria ha fatto fatica a presentarci perché la sua voce veniva coperta dal gran vociare che c’era. E io mi sono chiesta come avremmo potuto fare uno spettacolo e ottenere la loro attenzione. Poi Giada con aria sicura mi ha dato il via per iniziare… e il miracolo si è delineato di nuovo davanti a noi: sono bastati pochi secondi di canto. Tutti si sono azzittiti e si poteva percepire fisicamente l’attenzione nell’aria, insomma pura magia! Pur sapendo dell’effetto rilassante della melodia che intono, mi stupisco ogni volta di come i bimbi reagiscono. L’attenzione era catturata e da lì in poi occhi spalancati pieni di sorpresa seguivano e partecipavano avidi allo spettacolo.

Alla fine volevano che ripetessimo di nuovo il tutto. Così abbiamo permesso ai bimbi di avvicinarsi al telaio

20121008-072306.jpg

qualche d’uno intento a ricostruire dei personaggi della storia con le forme in feltro

20121008-072338.jpg

altri intenti a provare gli strumenti e sonorizzare i loro pensieri…

20121008-072429.jpg 20121008-072500.jpg

grazie alla loro energia non vedo l’ora di fare altri spettacoli per e con loro!

Annunci

Un pensiero su “Alla conquista di un pubblico esigente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...