Decidete se volete chiamarli Eiskonfekt o Ischoklad

20120827-123440.jpg

In molti libri di cucina vegana, viene utilizzato il cocco in tutte le sue forme. Io stessa non amo per niente il cocco, ma dato che sono curiosa ho voluto sperimentare un po’ con la certezza che qualcuno sicuramente avrebbe assaggiato volentieri i risultati. Inoltre mi sono venuti in mente dei dolcetti di cioccolato che adoravo da bambina. Il classico Eiskonfekt: una pralina di cioccolato con l’effetto di rinfrescare la bocca. Il tutto dovuto all’utilizzo di cioccolato e burro di cocco che si sciolgono a temperature differenti dando origine a questo effetto particolare. Questo dolcetto nasce in Germania negli anni 20 e ha un immenso successo, in particolare in Svezia dove come Ischoklad diventa un dolcetto tipico durante il periodo di Natale. Con questo nome si è poi diffuso in tutto il mondo.

Ingredienti
Cioccolato fondente
Burro di cocco
Opzionalmente ho aggiunto anche un po’ di marmellata di fragole che mi era avanzata. Le proporzioni fra cioccolato e burro sono 2:1.

Procedimento
Non essendo facile trovare del burro di cocco, ho deciso di farlo io. Ho trovato la ricetta qui. Ho preso i fiocchi di cocco e li ho messi nel robot da cucina (food processor) e l’ho azionato alla massima velocità per 15-20 minuti. Alla fine ho ottenuto un bellissimo liquido bianchissimo che nel giro di poco si sarebbe anche addensato. Il burro ottenuto l’ho messo in un pentolino, ho aggiunto il doppio di cioccolata e l’ho messo sul fuoco a bagnomaria. Quando si è sciolto il tutto ho aggiunto un cucchiaino di marmellata di fragole. Poi ho messo il composto in degli stampi piccolini per deporli poi in frigorifero a raffreddare (almeno per mezz’ora).
Persino io che non amo il cocco devo arrendermi alla bontà di queste praline.
Le dosi utilizzate: su 200 g di fiocchi di cocco mi è venuto fuori ca. 150 g di burro, ho aggiunto perciò 300 g di cioccolato.

Dedica
Questo blog è relativamente recente e come avrete notato non scrivo tutti i giorni. Inoltre alterno articoli di argomenti diversi fra loro, togliendo al blog una connotazione ben precisa. Quando ho iniziato, un po’ più di un mese fa, prima ancora che gli amici e i familiari sapessero dell’esistenza del mio blog, una blogger che peraltro non conosco è venuta a visitarlo e ha aggiunto un “mi piace” a quel mio primo articolo. Poi è tornata ogni volta che postavo un dolce aggiungendo sempre un “mi piace”. Perciò questo dolce è per lei: grazie Milla!!!
Annunci

4 pensieri su “Decidete se volete chiamarli Eiskonfekt o Ischoklad

    1. Thank you for the coconut butter recipe. I made ice chocolate (named Eiskonfekt as it is a German candy, but known in Sweden and in the world as Ischoklad) by melting one third coconut butter with two thirds of chocolate. Pour in mini cups and leave in the fridge for 30 minutes and … Give the chocolates a try. I am sure you will love them.

  1. Bellissimi, interessante la ricetta per fare il burro di cocco, mi sono salvata la pagina 😉 Mi lascia un po’ perplessa l’aggiunta di marmellata, ma mi ispirano parecchio e qui c’è chi apprezzerebbe parecchio 😉

    1. Io l’avevo aggiunta perché avevo una minima quantità da far fuori, ma puoi ometterla ovviamente. Vedrai che ne saranno ghiotti. Per il burro, pensa che con lo stesso tipo di procedimento puoi fare burro di nocciole, di mandorle, ecc.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...